Al villaggio sono terminati i lavori per il potenziamento dell'impianto elettrico del Presidio sanitario.

La missione, finanziata e voluta da Elettrici Senza Frontiere, ha previsto l'installazione di un nuovo impianto solare di potenza 5 kW con stoccaggio a mezzo batterie di capacità 38 KWh, necessario per il potenziamento dell'impianto elettrico dei locali del villaggio dove vivono e vengono assistiti i bambini.

Inoltre, con la sostituzione di 145 corpi illuminanti di vecchia generazione con nuovi corpi a led, si stima che i costi operativi del villaggio sono ridotti di circa il 30%!

L'impianto è già funzionante e permette all'intero villaggio una fondamentale autonomia energetica a totale vantaggio della sostenibilità e della qualità della vita, sia per le strutture collettive, sia per gli alloggi privati.

La realizzazione di una maggiore autosufficienza energetica è stata resa possibile grazie al progetto “Res4Covid”, a favore delle fonti rinnovabili in supporto alle popolazioni colpite da COVID-19, realizzata in coordinamento con Res4Africa Foundation, l’Università di Roma ‘La Sapienza’ ed Enel Green Power.

Grazie anche a SolarEdge che ha realizzato l’opera e all’ingegner Niccolò Ficarelli, che ci ha aiutato e supportato nelle operazioni.

 

Photogallery

  • kenya_2020_jpg_12
  • pannelli_1__1606301902_791722594
  • pannelli_2__1606301926_791722594
  • x3-1jpegpagespeedicc0AbG4cqDm__1606302079_791722594