L’AINA aderisce alle “Linee Guida per il Sostegno a Distanza di minori e giovani” emanate dall’Agenzia per le Onlus. Opera nel rispetto dei principi indicati nelle Linee Guida, garantendo ai sostenitori ed ai beneficiari trasparenza e qualità nei progetti, informazioni chiare e complete sul contributo versato a sostegno dei bambini e delle loro comunità di appartenenza. L’AINA è presente con una propria pagina nell’Elenco delle Organizzazioni SaD istituito dall’Agenzia per le Onlus al seguente link.

Cos’è?

Il Sostegno a Distanza è una forma di solidarietà che permette a tanti, piccoli e grandi, di ricevere istruzione, cibo, vestiti, educazione, aiuto familiare, senza dover abbandonare il proprio Paese di origine.

  • È un impegno morale, non legale;
  • Favorisce un miglioramento sociale con un intervento che può essere di prima necessità, socio sanitario, scolastico, formativo, di microcredito, di infrastrutture, ecc...
  • I Beneficiari possono essere singoli bambini/e, giovani, uomini e donne, scuole, famiglie, intere comunità;
  • I Sostenitori – con un impegno economico continuativo per un periodo di tempo variabile, secondo le realtà di intervento e le Associazioni di riferimento – possono essere singoli privati, un gruppo di persone, una classe, un ente;

Come iniziare il “Sostegno a Distanza” per un bambino?

Per iniziare il “Sostegno a Distanza” di un bambino dell’AINA Onlus sarà sufficiente effettuare direttamente il versamento – via bonifico o bollettino postale – per l’importo prescelto indicando nella dicitura NUOVO SOSTEGNO A DISTANZA oppure inviare una richiesta all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per ricevere le informative sul Sostegno a Distanza oppure contattarci telefonicamente al numero: 06-41400011.
Una volta ricevuto il versamento l’AINA provvederà all’assegnazione di un bambino e all’invio di una sua scheda informativa. Durante l’anno di sostegno l’AINA provvederà all’invio di informazioni ed aggiornamenti relative al bambino sostenuto.

Dove sosteniamo i bambini?

I bambini sostenuti dall’AINA – nell’ambito del progetto di “Sostegno a Distanza” – vivono in Kenya:  Villaggio-famiglia “Bimbi del Meriggio” a Nchiru (Meru centrale)

Qual è l’impegno annuale?

L’impegno minimo richiesto per attivare il “Sostegno a Distanza” è di almeno 1 anno.
È possibile sostenere un bambino con le seguenti modalità:

Per sostenere un “Bimbo del Meriggio”:

  • Euro 420,00 annui per assicurargli cibo, alloggio, assistenza medica ed istruzione;
  • Euro 240,00 annui per la sola istruzione;
  • Euro 180,00 annui per assicurare cibo, alloggio e assistenza medica;
  • Euro 360,00 annui per la scuola superiore;
  • Euro 680,00 annui per gli studenti del college;

Del bambino sostenuto, lo sponsor riceverà le fotografie e tutte le notizie che lo riguardano.

L’Associazione A.I.N.A.- Onlus fa parte de “La Gabbianella”, coordinamento di tutte le Associazioni che si occupano di Sostegno Scolastico a Distanza.