Alcuni dei nostri ragazzi più meritevoli, che hanno concluso positivamente e con buoni voti la scuola secondaria, sono riusciti ad accedere all’università! Attualmente sono tre: Mutuma, Betty e Beatrice.

 

MUTUMA

Josphat Mutuma è un ragazzo di 24 anni. Orfano e sieropositivo, è arrivato piccolissimo e malato all’ospedale di Nkubu, e in seguito è stato portato da una delle sorelle del Don Orione ad Igogi, dove venivano accolti i primi bambini che poi faranno parte della grande famiglia AINA – New Hope. Dopo i primi anni al villaggio-famiglia Bimbi del Meriggio, ha frequentato per quattro anni una scuola secondaria eucaristica e per molto tempo ha avuto il desiderio di diventare prete. Finita la scuola, grazie ai suoi buonissimi voti e a un benefattore americano che ha deciso di pagargli gli studi, si è iscritto all’università di Nairobi. Prima di partire ha lavorato anche per l’Aina Children Home come guardiano, guadagnandosi i soldi per potersi mantenere a Nairobi. Il corso che ha scelto all’università è “Science in wildlife management and conservation”, della Facoltà di Medicina Veterinaria, e dura quattro anni. Mutuma frequenta ora il terzo anno.

Mutuma è una persona su cui contiamo molto, ha un grande ascendente su tutti i ragazzi del villaggio ed è come un grande fratello per tutti. Ha un carattere mite, è sempre pronto a mettersi in gioco e non si è mai arreso, nonostante le molteplici avversità incontrate nella sua vita. Mutuma è sempre positivo e di grande stimolo per i ragazzi, viene spesso al villaggio ed è sempre accolto con una grande festa.

 

BETTY

Betty Kinya è una ragazza di 24 anni. Orfana di entrambi i genitori e sieropositiva, prima di arrivare al villaggio viveva con la zia nel vicino mercato di Igoji. Betty non può tornare a casa neanche durante le vacanze a causa dei gravi problemi di alcolismo di sua zia e dei vicini.

Betty è una ragazza molto intelligente e studiosa, nel 2011 ha concluso la scuola primaria con 318/500 punti. A gennaio 2012 ha cominciato a frequentare la Maua Girls Secondary School situata a pochi chilometri di distanza dal villaggio. Dopo la scuola secondaria ha intrapreso un corso di catering per due anni, e ha lavorato come cuoca presso l’Aina Children Home in attesa di cominciare il Pre-service KRCHN (Basic) training Course presso il Clive Irvine College of Nursing al P.C.E.A. Chogoria Hospital.

 

BEATRICE

Beatrice è una ragazza di 18 anni. È orfana di madre e del padre non si conosce neanche il nome, non ha né fratelli né sorelle e nessun parente che si possa occupare di lei. Beatrice è sieropositiva, è stata portata all’ospedale St. Anne il 23/07/2003 dalla nonna e da una suora dell’orfanotrofio di Nkabune perché non stava bene. È ospite dell’AINA dal 2003 nel villaggio-famiglia “Bimbi del Meriggio”, località Nchiru.

Alla fine della scuola primaria ha iniziato a frequentare il college Chuka Girls High School e grazie ai suoi eccellenti risultati scolastici ha ottenuto una borsa di studio da Equity Bank per tutti gli anni della scuola secondaria. Ha poi scelto di andare all’università di Nairobi per frequentare il corso di Chimica industriale e applicata, nella facoltà di Scienze Applicate e Tecnologia. Attualmente sta frequentando il primo anno.